Maestra Elisa

La Resilienza Educativa

La Resilienza Educativa

Vi è qualcosa di così potente da far esplodere in me pensieri, creatività, movimento, ed è la resilienza educativa. Il 2020 è stato un anno, è,  un anno faticoso: si trascina paure, ansie e preoccupazioni. E’ innegabile. Eppure i servizi educativi di ogni ordine e grado hanno risposto, hanno urlato una resilienza educativainimmaginabile.  Ogni giorno una regola, ogni giorno un documento, ogni giorno più confusione di quello prima, ogni giorno titolari strette sempre più vicine. In silenzio, vicine a dirsi “anche io”. Un periodo buio per ogni adulto che ha dovuto recuperare, correre, lasciare indietro persone, sogni ed attività. Abbiamo urlato che sarebbe andato tutto bene e, ogni giorno che passava, qualcosa si rompeva, qualcosa sfuggiva dalle mani. Fino al giorno in cui ho lasciato cadere ogni certezza ed ho deciso di costruirne di nuove. Ho ricercato in ogni fatica il bello. Ho ricercato in quella vicinanza tra colleghe opportunità, condivisione. Ho visto concretizzarsi realmente una Comunità Educante, ho visto parchi a disposizione di scuole, biblioteche aprire a servizi educativi. Ho visto persone donare e ridare ai bambini e alle bambine la loro dignità, la dignità di un’infanzia dimenticata, bistrattata. Ho visto classi svuotarsi del superfluo, ho visto aprire finestre, porte che erano rimaste chiuse per troppo tempo. Ho visto stivaletti e mantelline per la pioggia riempire quei casellari vuoti. Ho visto nascere sorrisi, ho visto educatrici bardarsi come sanitarie e combattere una guerra con il sorriso negli occhi. Ho visto esplodere il sorriso dei bambini e delle bambine tornare nel loro mondo.
E’ passato un mese, resistiamo, ogni giorno un pochino più felici, ogni giorno un pochino più preoccupate.
Ma in questa Giornata dell’Insegnante vorrei abbracciare l’Educazione, vorrei ricordare a tutti di resistere, che sarà un anno faticoso, che il bornout è dietro l’angolo. Resistete, non siamo soli. Non lo so se ce la faremo, so che siamo arrivati fin qui portando comunque innovazione e bellezza. So che la resilienza educativa che tutti noi abbiamo creato è qualcosa di così potente da restare nella storia. 


Buona Giornata dell’Insegnante.

Written by - - 1874 Views