Maestra Elisa

InBuoneMani App

InBuoneMani App

InBuoneMani è un’applicazione che nasce per cercare di contrastare il fenomeno dell’abbandono involontario dei bambini in auto.
Il progetto nasce per facilitare la comunicazione tra gli asili ed i genitori ed in particolare per monitorare le assenze dei bimbi a scuola mediante un sistema di notifiche.
L’obiettivo era quello di creare un’app funzionale, semplice da utilizzare ed economica.
Funzionale perché deve andare dritta allo scopo, senza troppi fronzoli: siamo infatti convinti che le app che svolgono un servizio, debbano essere essenziali. Semplice perché è pensata per essere utilizzata anche da chi è meno avvezzo alla tecnologia.
Economica perché possa essere adottata, senza sacrificio, da tutte le realtà, dal grande asilo fino al micronido.
Quando nasce:
L’idea del progetto nasce nella primavera dello scorso anno in seguto all’ennesimo fatto di cronaca relativo ad un bambino dimenticato in auto dai genitori.
Io e Alessandro, cofondatori di Alto Labs, abbiamo pensato che come sviluppatori software professionisti sarebbe stata una buona idea dare il nostro contributo e creare un’applicazione che potesse aiutare a contrastare questo fenomeno.
Inizialmente abbiamo confenzionato un’applicazione “Ricorda il bimbo”, tutt’ora disponibile sull’App Store, che funziona tramite la geolocalizzazione : i genitori inseriscono l’indirizzo del proprio luogo di lavoro e una volta giunti in prossimità della posizione indicata l’app genera una notifica che ricorda di controllare l’eventuale presenza del bimbo sul sedile posteriore dell’auto.
E’ un’app molto essenziale che però funziona bene.
Da subito ha destato una certa curiosità tra amici e conoscenti prima, tra alcuni addetti al lavoro poi.
Incoraggiata da questa risposta positiva abbiamo riflettuto e ci siamo detti “perché non progettare un prodotto professionale, che si rivolga agli asili e che possa tra le altre cose consentirgli di gestire le assenze dei bambini?”.

Nasce il progetto InBuoneMani App.
Abbiamo deciso di partire dal territorio e abbiamo avuto la fortuna di avere subito udienza con l’assessorato del comune di Treviglio che è stato molto ricettivo e ci ha messo in contatto con Risorsa Sociale Gera D’adda, una consociata di 18 comuni della bassa bergamasca che tra le altre cose si occupa degli asili dell’ambito.
Loro sono rimasti particolarmente colpiti dalla nostra idea e hanno deciso di aiutarci sia economicamente (contribuendo a parte dei costi di sviluppo) ma sopratutto a livello operativo, organizzando incontri con alcuni asili del territorio per aver modo di discutere quelle che erano le nostre idee e cercare di sposarle con le esigenze e gli operativi delle varie realtà.
Durante questi incontri ci siamo anche confrontati con quelle che erano le perplessità e le riserve legate all’utilizzo di un nuovo strumento.
Dopo diversi mesi dalla partenza del pilot possiamo dire con certezza che tutte queste perplessità sono svanite e abbiamo avuto conferma dalle educatrici coinvolte della semplicità ed immediatezza di utilizzo della nostra app.
InBuoneMani App funziona così :
La scuola crea l’anagrafica dei propri bambini accedendo al nostro sito web.
I genitori ogni mattina una volta arrivati all’asilo scansionano il qr code appeso fuori dalla scuola per timbrare la presenza del proprio figlio.
In caso il bambino non arrivi per tempo un sistema di notifiche avvisa i genitori che possono rispondere con il semplice tocco di un pulsante per dire che il bambino arriverà in ritardo, entrerà nel pomeriggio o che per oggi resterà a casa.
Le insegnanti visualizzeranno l’elenco dei bimbi sul proprio dispositivo e confermeranno l’appello per essere sicure che tutti i bimbi siano al sicuro.
Con la versione 3.0 in uscita a Dicembre, abbiamo pensato di aggiungere interessanti funzionalità gestionali, tra cui il diario della giornata : le insegnanti possono segnare per ciascun bambino quanto e cosa ha mangiato, quante volte è andato in bagno, quanto ha dormito ed aggiungere eventuali note.
Uno strumento di comunicazione tra scuola e famiglia che protegge i bambini ed aiuta le educatrici nella documentazione della giornata al nido o alla scuola dell’infanzia, e non ultimo permette di salvaguardare l’ambiente diminuendo drasticamente l’utilizzo di carta .

Written by - - 901 Views