Maestra Elisa

Tradizioni affascinanti

Tradizioni affascinanti

La Barca di San Pietro è un’affascinante tradizione dei contadini del Nord Italia.

Una notte di magia che i nostri bambini non possono perdersi, nella notte tra il 28 e il 29 giugno si deve porre in un giardino, in un prato o su una finestra (ma all’esterno) un contenitore di vetro, riempito d’acqua dove si è fatto colare con attenzione l’albume di un uovo.

Il contenitore deve poi restare per tutta la notte all’esterno così da assorbire il più possibile la rugiada. Il contenitore di vetro deve essere ampio e largo.

Durante la Notte la leggenda dice che San Pietro passerà e con un soffio farà apparire la sua barca.

La mattina, al risveglio, si andrà a controllare il contenitore così da vedere il risultato.
Sempre la leggenda dice che a seconda di come è il veliero, dalla forma, dalle vele e dal numero di alberi, i

contadini saranno in grado di trarre informazioni per l’anno a venire; infatti, per le condizioni atmosferiche, vele aperte portavano il sole mentre quelle chiuse la pioggia.

A prescindere però, se la barca formata nel liquido era un bel veliero si avrebbe avuto un anno ricco per i raccolti dell’annata.

E’ chiaro che vi sia una spiegazione scientifica, l’uovo ha un peso specifico differente dall’acqua, le temperature più basse della notte permettono il rapprendersi dell’uovo sino allo scaldarsi della temperatura al mattino e quindi la visione della risalita dell’uovo, è chiaro… ma è così terribilmente affascinante la magia che per questa notte scegliamo di lasciare un velo di fantasia in tutto questo splendido procedimento.

Written by - - 4161 Views